La Suprema Corte su contatto sociale, danno catastrofale e danno biologico terminale, danno parentale e tabelle di Milano

CASS. CIV., SEZ. III, 05/05/2021, N. 11719 «L’accettazione del paziente in ospedale, ai fini del ricovero o della visita ambulatoriale, comporta la conclusione di un contratto, avente ad oggetto una prestazione a carico dell’ente ospedalier…

Continua a leggere →

Natura extracontrattuale della responsabilità sanitaria nei confronti degli eredi azionatisi iure proprio

TRIB. CROTONE, 26/06/2020, N. 557 «La natura contrattuale della responsabilità sanitaria e del personale sanitario da essa dipendente (risultando la fattispecie in esame sottratta ratione temporis alla disciplina dettata dall’art. 7 comma 3 della…

Continua a leggere →

Responsabilità medica: la cartella clinica incompleta può fondare la prova del nesso causale

CASS. CIV., SEZ. III, 18/02/2021, N. 4424 «La difettosa tenuta della cartella clinica da parte dei sanitari non può pregiudicare sul piano probatorio il paziente, cui, in ossequio al principio di vicinanza della prova, è dato ricorrere a presunzioni se…

Continua a leggere →

Prove atipiche in materia civile: definizione, natura e regole di ingresso nel processo

TRIB. REGGIO EMILIA, 06/02/2020 «Si possono definire prove atipiche quelle che non si trovano ricomprese nel catalogo dei mezzi di prova specificamente regolati dalla legge in relazione alle quali nell’ordinamento civilistico manca una norma gene…

Continua a leggere →

Il consenso informato del medico-paziente: due decisioni di legittimità a confronto

Un recente precedente di legittimità dello scorso mese di maggio (Cass. Civ., Sez. III, 27/03/2018, n. 7516) offre alla Suprema Corte lo spunto per tornare – in senso, come si sta per vedere, difforme rispetto a quanto opinato dalla medesima sezione con un precedente arresto risalente al 2012 (Cass. Civ., Sez. III, 27/11/2012, n. 20984) – su una… Leggi tutto »

Continua a leggere →